About Us | Chi siamo

Il Centro Studi “Arti della Modernità”, con sede presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino, nasce per iniziativa di un gruppo di studiosi di diverse università italiane appartenenti a diversi settori disciplinari (Letteratura, Arti, Giurisprudenza, Filosofia) e si propone di promuovere, coordinare e diffondere studi e ricerche sulle estetiche, sulle pratiche, sui generi di scrittura e sui linguaggi che configurano la nozione di Modernità e che, in modo più specifico, caratterizzano la cultura del “Modernismo”, le sue radici e i suoi sviluppi fino agli esiti della postmodernità e del postmodernismo, potenziando un’autonoma area di studio e di ricerca nel settore delle “Humanities”.

Il progetto scientifico

Il Centro ha scelto di adottare una prospettiva essenzialmente comparatistica e interdisciplinare promuovendo attività di alta formazione nel confronto fra le diverse forme dei saperi, umanistici e scientifici, fra le diverse arti e le diverse culture nazionali, nonché ricognizioni dei grandi movimenti avanguardistici del Modernismo, quali l’Espressionismo, l’Imagismo, il Surrealismo e delle loro espansioni nel presente. Dal punto di vista delle estetiche verranno considerate le questioni chiave che si pongono nel confrontare i diversi Modernismi e la Modernità, considerando concetti che hanno segnato la storia culturale del periodo, quali, ad esempio, secolarizzazione/desecolarizzazione, Kultur/Zivilization, realismo/finzionalità, immagine/rappresentazione, ecc. Dal punto di vista delle poetiche, il Centro si propone di ricostruire il dibattito sviluppatosi più di recente sui temi posti nell’ambito della critica e della teoria letteraria; di studiare l’evoluzione dei rapporti stabilitisi fra le diverse arti (letteratura e performance, cinema, nuovi media), tra letteratura e legge, letteratura e scienze umane.
L’individuazione di un distinto campo di indagine si giustifica sia in considerazione delle specificità che lo connotano e che conducono a differenti configurazioni sul piano sistematico e metodologico, sia in relazione all’ampio successo che le prospettive interdisciplinari stanno riscuotendo nel panorama scientifico internazionale.
Riteniamo che una visione culturale aperta al dialogo globale debba essere intellettualmente consapevole rispetto alla opportunità di ripensare, nell’ottica del loro positivo superamento, le impostazioni tradizionali che hanno fino ad oggi segnato confini rigidi tra le diverse discipline. In questa prospettiva i promotori del progetto si avvalgono dei contatti in essere con Enti ed Istituzioni straniere, nonché con altri docenti strutturati a livello nazionale da tempo attivi nel settore.

Gli incontri e le pubblicazioni

L’attività di indagine e ricerca promossa dal Centro, alimentata e stimolata da incontri e dibatti periodici, si concretizza su diversi fronti, in primo luogo nell’organizzazione di conferenze e giornate di studio – destinate soprattutto a giovani studiosi, dottori e dottorandi – che mirano a potenziare il dialogo tra le diverse esperienze e le diverse metodologie di ricerca. Gli esiti più significativi di questo percorso di ricerca sono raccolti e presentati nell’ambito di un progetto editoriale intitolato “CoSMo. Comparative Studies in Modernism”, che si articola nella pubblicazione di una rivista online e nella curatela di una collana di studi.

Lascia una risposta